• raffa

CORRERE O FERMARSI?

Ho voglia di correre, ho voglia di crescere. Voglio mettermi in mostra, ma non per piacere agli altri. Il fine é quello di piacere a te stesso, di dirti ogni giorno quanto grande sei, quanto sei in gamba.


Lo fai per avere riconoscimenti che sono letali per un tuo futuro sviluppo. Perché continuare? Lo sai che sei forte dentro e che hai tecniche nascoste, ma realmente non te ne capaciti. Sei assolto o siamo assolti da questa ombra di oscurità che ci perseguita giustamente perché non riusciamo a cancellarla per sempre.


Hai paura? No, tu non hai paura. Tu sei determinato. Ma allora perché non ti concentri? Ti svegli mai la mattina chiedendoti chi sei allo specchio oppure dicendo io oggi voglio cambiare? Non esiste l'essere perfetto, ma noi possiamo sempre perfezionare le nostre difficoltà e i nostri difetti.


Cosa ci basta? Non c'è qualcosa che basti, perché anche quando sei in alto puoi sempre scendere, e credimi lo fai molto più velocemente quel processo.


Sii te stesso. Ti ho già detto di non dare importanza al parere altrui, conti solo tu in questo mondo per te. Sei tu che porti avanti la strada, sei tu che decidi quando e come mutare.


Ricordati che sei tu il capo di te stesso, sei la stella di te stesso, falla solo brillare.


Perché i calciatori corrono dietro ad un pallone? Perché loro vogliono fare goal? Anche quello sicuramente, ma per loro il goal é la ricompensa di tutto il cammino fatto. Di tutto il passato faticoso ad allenarsi, al freddo, gelo, per ore e ore.


Il goal è il risultato di ciò che sono diventati correndo dietro ad un pallone, per loro é il loro migliore amico. Se si fermassero, quel legame che c'e tra loro si spezzerebbe, eliminando tutti i sogni e la gavetta conquistata.


Prendiamo esempio tutti. Prendiamoci del tempo, riflettiamo. Tutto ciò si lo si fa con la giusta calma e tenacia, giusta forza spirituale, giusta intelligenza che ognuno di noi ha.


Non tutti allo stesso modo, ma ognuno é intelligente per ciò che fa e quello che crede di fare o capire. La comprensione è il primo frutto di cui cibarsi, poi piano piano ti alimenti di tutto ciò che trae utilità per la tua rotta.


Per favore non cambiare mai in negativo. Cerca sempre di ambire al meglio, certo saranno pur frasi ripetute e riascoltate, ma se oggi non corri resti l'ultimo in classifica.

Non sono un prof, non insegno nulla, ma allo stesso tempo posso essere il tuo caro diario dove confidarti sempre e sostenerci a vicenda.


Alziamoci da quel letto, basta dormire, non credi anche tu?


Dormiamo solo quando veramente ne abbiamo bisogno e non come dei miseri schiavi della nostra pigrizia.


Usciamo in libertà, esprimiti come meglio credi , ascoltati quando parli, è importante.


DA DOMANI INIZIAMO A CORRERE INSIEME, CHE DICI?


CORRIAMO PER QUALCOSA, NON A VUOTO. CHE SENSO AVREBBE IL CONTRARIO?


FERMATI QAUNDO É GIUSTO. NON FERMARTI A PENSARE TROPPO.


IL PENSIERO CI INVADE LA MENTE E CI FA DEL MALE SENZA CHE NOI CE NE ACCCORGIAMO.


APRI LA MENTE. CANCELLA IL DEMONIO IN TE E TRASFORMALA IN UN PARADISO DOVE POTER ACCOGLIERE LE COSE PIÙ BELLE.


NON FERMIAMOCI AMICI, MAI.


COSTRUISCI IL TUO SECCHIO E RIEMPILO, OPPURE CREA UN TUO SPAZIO E IMPIANTACI IL TUO NOME SOPRA IN MODO CHE NESSUNO TI POSSA COPIARE.


L'UNICITÀ DEVE FAR PARTE DI TE, DEVI GESTIRLA E POI LA DIVAGHI AL TUO INTERNO.



6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti