FACEBOOK, SEMPRE MENO UTENTI ATTIVI, L'INIZIO DELLA FINE?

Tanti di noi stanno ancora usando Facebook, ma ultimamente e pian piano (molto piano, per fortuna), sta perdendo i suoi utenti attivi senza recuperarli con i nuovi iscritti.


Nell'anno 2021 le entrate derivate dalla pubblicità sono aumentate solo del 20% il che è molto poco secondo le aspettative degli analisti. Le azioni di Zuckerberg sono semplicemente crollate e le previsioni non sono promettenti per quest'anno. Calano gli iscritti... e anche il fatturato! Sono state deludenti anche le statistiche degli utenti. Gli utenti attivi giornalieri di Facebook registravano una media di 1,93 miliardi a dicembre del 2021 e un aumento non significativo di Day Active Users DAU della grande APP BLU. La crescita era la stessa del terzo trimestre, il che significa che la piattaforma non era cresciuta alla fine del 2021.


Nonostante tutto i creators di Facebook non perdono le speranze e credono molto nella forza dei Reels di questa piattaforma, che sono praticamente una copia dei video di TikTok e dei Reels di Instagram. E sappiamo che hanno un enorme successo tra gli utenti su queste piattaforme social. Inoltre, i creatori di Facebook puntano sulla costruzione del Metaverso, il loro più grande investimento, un'ambiziosa iniziativa che ha dato addirittura un nuovo nome alla società.


All'inizio dell'anno 2022 Facebook ha perso utenti per la prima volta nella sua storia. È stato il primo campanello d'allarme in 18 anni. Ed era quello di numeri e non di impressioni, trend o fenomeni...


Ora Facebook sta perdendo un milione di utenti attivi al giorno. Ci sono quasi 3 mlrd di utenti su META, ma un milione al mese di Utenti Attivi Giornalieri si “perdono per strada”…: è l'inizio della fine per la piattaforma-madre? Cosa succede con Facebook, è “invecchiato”? Sono state create tante piattaforme nuove più comode all’uso, più adatte alle esigenze dei nostri giorni e più all’avanguardia?


Vediamo insieme le ragioni dell’inizio della sua “caduta”:


  • La prima causa è che Facebook non sta reggendo al passaggio generazionale: i giovani non usano più la piattaforma e preferiscono da tempo TikTok che ha superato un miliardo di utenti nel 2021 (attenzione alla velocità del raggiungimento di questa quantità degli utenti). Addirittura Instagram supera Facebook nonostante faccia parte dello stesso gruppo.


  • La seconda causa è l’aspetto del business che colpisce in modo significativo la seconda piattaforma pubblicitaria del mondo digitale dopo Google con il suo sistema di blocco del tracciamento pubblicitario di Apple attraverso l'App Tracking Transparency (ATT), rilasciato con iOS 14.5 l’anno scorso. Il messaggio che arriva agli utenti, attraverso il quale ogni applicazione su iPhone, iPad e Mac chiede da mesi di farli tracciare, permettendo così allo sviluppatore e ai servizi che utilizza per la pubblicità di agganciarsi al loro Identifier for Advertisers (l’identificatore causale) ha ricevuto tanti "no" in risposta, il che ha frenato molto la crescita del Social.


  • Un’altra ragione molto importante è il nuovo e grande investimento di Facebook, il Metaverso, il quale per ora vede solo le perdite. Per ora sono stati venduti pochissimi visori Oculus, forse una decina di milioni in tutto il mondo… È un’investimento che dev’essere alimentato dalla parte del Social (pubblicità), quella che ha cominciato a perdere significativamente dando così il blocco a Meta.


Purtroppo il nostro Facebook è diventato un luogo che custodisce i nostri ricordi, frequentato dai vecchi amici, ma che in fondo ci ha parecchio annoiato. Le bacheche si aggiornano raramente, scarseggiano le interazioni, causa mancata visibilità, ridotta dallo stesso algoritmo di Facebook… E, di conseguenza, l’interesse si sta perdendo, le nostre foto, le foto di quello che facciamo, trovano le vetrine migliori… Certamente, per abitudine, ogni tanto scrolliamo il news feed di Facebook, soprattutto per curiosare su quello che stanno postando i nostri vecchi amici, ma le visite su questa piattaforma si stanno riducendo sempre di più.

La mia opinione è che Facebook è ed è sempre stata una piattaforma "più Social" delle altre, intendo a dire che qui è sempre prevalsa l'amicizia, socializzazione, comunicazione sopra il business. È il paradosso ma il suo diventare troppo commerciale ha stancato gli utenti => consumatori i quali alla fin fine hanno cominciato ad abbandonarlo alimentando questa crisi che può costare a Facebook molto caro.

Io, da affezionata a questo Social, il primo che ho usato in assoluto, e da appassionata ai Social Media spero che si trovi la soluzione, che si facciano degli aggiornamenti e innovazioni giuste da poterlo mantenere ancora a galla.


Alla prossima ragazzi!


Venite a trovarmi sui miei Social:







86 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti