IL NUOVO BLANCO

VI PRESENTO "FORREST ISN'T DEAD"


Qualche giorno fa, quasi per caso, mi ritrovo sulla pagina Spotify di tale "Forrest Isn't Dead" e comincio ad ascoltare le canzoni presenti sul profilo.


Da subito mi piacque e mi entrò in testa, tant'è che ho ascoltato i suoi brani in loop in questo periodo. Mi venne automatico collegarlo (soprattutto come sonorità e come mixaggio) al nostrano Blanco.

Con l'artista Italiano ho un rapporto di amore e odio, nel senso che, riconosciuto il talento, non riesco a farmelo piacere e soprattutto non mi piace la direzione artistica che sta prendendo. Proprio per ciò, per tutti quelli come me, propongo di provare a dare un'ascoltata a "Forrest Isn't Dead".


Tra le similitudini che ho notato nei due troviamo la distorsione che accompagna in modo più o meno presente molti suoni dei brani (oltre che la voce), l'intenzione e lo stile di canto (anche se differenziano un minimo in quanto Blanco è più aggressivo e meno "ritoccato" con l'autotune).





2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti