Le grotte di Ajanta

Aggiornamento: 19 apr

‎Le grotte di Ajanta del Maharashtra a nord di Aurangabad, India, risalgono al periodo compreso tra il 2 ° secolo aC al 480 o 650 CE. Walter M. Spink, il famoso studioso di storia, ha affermato che le ‎‎grotte sono state costruite in due fasi (periodo Satavahana e periodo Vākāṭaka)‎‎. Alcune delle grotte non furono completate e alcune ebbero la loro costruzione iniziata solo per un breve periodo.‎


‎Il sito delle grotte di Ajanta furuno in seguito abbandonate e ricoperte da una fitta foresta, ‎‎fino al 1819 quando un ufficiale britannico le riscoprì‎‎. Tuttavia, le grotte di Ellora hanno sempre avuto l'attenzione che meritano. Oggi, le grotte di Ajanta ed Ellora si combinano per formare un patrimonio unico mondiale dell'UNESCO, come annunciato nel 1983.‎

Le grotte sono una parte importante del buddismo. Sono costituite da 30 grotte scavate nella roccia e sono una combinazione di entrambe le tradizioni del ‎‎buddismo‎‎. Ci sono molti ‎‎vihara, monasteri e sale di preghiera scolpite‎‎ in queste grotte.‎ ‎I dipinti sono realizzati su una superficie di intonaco asciutto. I murales raffigurano varie parti della vita del Signore Buddha. Hanno caratteristiche molto distinguibili e raffigurano un lavoro artigianale esperto.‎ Quando esplorate questa gemma archeologica, non mancate di visitare la ‎Grotta 1, la Grotta 2, la Grotta 4 e la Grotta 17.‎


Il punto panoramico sul fiume consente una splendida vista sui dintorni, insieme a questa regione storica a forma di cavallo.‎


Seguici anche sui nostri social:


287 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti