Si era rifiutato di fare lezione a tre dei suoi studenti, venuti a scuola con la gonna.



Si era rifiutato di fare lezione a tre dei suoi studenti, venuti a scuola con la gonna il 25 novembre in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne.


Il professore insiste: «La preside mi ha cacciato poiché le avevo detto che non intendevo fare lezione in presenza di un allievo maschio che si è presentato travestito da donna dalla testa ai piedi».


La preside risponde: « Si è detto disponibile a rimanere in aula docenti, ma a quel punto gli ho chiesto di lasciare la scuola per poterlo sostituire».


Quando Mora si è presentato in classe per tenere la lezione, tutti gli studenti sono usciti dall’aula in segno di protesta. «Gli studenti oggi si sono rifiutati di seguire la sua lezione, per difendere le loro idee – scrive il Liceo in un comunicato su Instagram – in quanto il seguente professore nella Giornata Contro la Violenza sulle Donne #25novembre si è rifiutato di fare lezione per difendere ideali alquanto discutibili».


Inoltre, il professore sul registro elettronico ha annotato: “La lezione non può tenersi perché la classe esce dall’aula per protesta”.


Che protesta sia se utilizzata come mezzo di comunicazione per difendere i diritti!




26 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti